Torna alle FAQ

Come funziona un impianto fotovoltaico?

Le componenti di un impianto fotovoltaico: tutto quello che devi sapere

Un impianto fotovoltaico è composto principalmente da due elementi: i moduli fotovoltaici e l’inverter. I moduli fotovoltaici utilizzano le celle al silicio per convertire l’energia solare in energia elettrica, mentre l’inverter converte la corrente continua generata dai moduli in corrente alternata, così da poter essere utilizzata nelle abitazioni.

Per ottenere i massimi risultati, i moduli fotovoltaici devono essere installati su superfici esterne rivolte verso sud con un’inclinazione tra i 10° e i 35°. Inoltre, è importante prestare attenzione alle aree ombreggiate che potrebbero causare delle inefficienze.

L’installazione di un impianto fotovoltaico può offrire diversi vantaggi, tra cui:

  • Ridurre il costo delle bollette elettriche, generando energia in modo autonomo e riducendo l’acquisto di energia dalla rete.

  • Salvaguardare l’ambiente, utilizzando l’energia solare per produrre energia elettrica senza inquinare l’ambiente e riducendo le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera.

  • Aumentare il valore della propria abitazione, migliorando la classe di efficienza energetica dell’edificio.

  • Ottenere agevolazioni fiscali, come le detrazioni fiscali del 50% sull’acquisto di un sistema fotovoltaico.

In sintesi, l’installazione di un impianto fotovoltaico può rappresentare una scelta intelligente per chi vuole risparmiare sui costi energetici, proteggere l’ambiente e aumentare il valore della propria abitazione, beneficiando anche di agevolazioni fiscali.